20Mar/16
Isola Dei Conigli

Isola dei Conigli quarta spiaggia in Italia per TripAdvisor

isola dei conigli, L’Isolotto dei Conigli è un posto incantevole che si trova nella parte sud ovest dell’isola di Lampedusa. Si tratta di una piccola isola che sorge al centro di un’ampia baia, la cui superficie è di circa 4.4 ha, mentre l’altezza massima di 26 m. L’isolotto è il regno del gabbiano reale, che conta una popolazione di circa 100 coppie, ed è qui che nidifica; inoltre vive esclusivamente sullo scoglio (oltre che nelle zone africane dalle quali proviene) una particolare specie di lucertola, la psammodromus algirus. Controversa è l’origine dell’attuale nome della baia. In una carta dell’ammiraglio Smith (1824) si legge per la prima volta “Rabit Island”. Nelle cartografie successive tale toponimo venne impropriamente tradotto dall’inglese (rabbit = coniglio), mentre appare più verosimile la sua derivazione dal termine arabo “Rabit”, che può essere tradotto in legame (o che lega, che collega) suggerendo un plausibile riferimento all’istmo che si forma di rado tra l’isolotto e la costa. La denominazione italiana potrebbe, dunque, essere considerata un vero e proprio qui pro quo linguistico. Secondo altri, invece l’origine del nome è dovuta al fatto che, molti anni addietro, una colonia di conigli raggiunse l’isolotto proprio nel momento in cui esso era collegato alla terraferma. Quando il ponte di sabbia sparì e le acque del mare riemersero, i conigli rimasero intrappolati, si riprodussero, divenendo così numerosi tanto da far battezzare il luogo “Isola dei Conigli”. Il tutto rimane quindi “legato” a questo strano e affascinante fenomeno che vede l’isolotto ricongiungersi alla terraferma e le cui motivazioni scientifiche sono forse ancora poco chiare.

Isola dei Conigli quarta spiaggia in Italia per TripAdvisor

Isola Dei Conigli

A Febbraio, il portale più usato dai viaggiatori nel Mondo, TripAdvisor, a stilato la speciale classifica Travellers’ Choice 2016. In questa speciale classifica, l’Isola dei Conigli di Lampedusa si è aggiudicata la quarta posizione nella classifica riguardante le spiagge italiane. Nella classifica mondiale non compare nessuna spiaggia italiana.
L’Isola dei Conigli, tempo fà, nel 2013, si era aggiudicata il primo posto alla classifica mondiale, mentre nel 2014 e nel 2015, la prima posizione in Italia e in Europa.

Visita il sito ufficiale

Di seguito alcuni scatti che ritraggono la Spiaggia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

15Mar/16
Giro dell'isola in barca

Promozione Lampedusa Estate 2016

Promozione Lampedusa Estate 2016

Lampedusa

Dove vivono le nostre fantasie
Vi è un’isola solitaria,
in un solitario azzurro mare.

La’ con i ricordi non si può atterrare.

Io/noi vi siamo stati,
noi e un pescatore.
Silenzioso,
come il mare era silenzioso in quel giorno.
Occhi azzurri,
come il mare era azzurro in quel giorno.
Quanto è facile amarla quell’invisibile isola,
non vi è nulla e sembra il Paradiso:
ma forse il Paradiso è permeato di quel nulla!?
Bianche nuvole leggere la sorvolano,
come silenziosi Angeli Bianchi,
s’inerpicano temerarie verso nord.
Ripide scogliere raccolgono i respiri delle onde
ed il nostro se ne vola
sospinto da magiche correnti.
Non vi è l’eternità su quell’invisibile isola,
solo attimi la vivono,
attimi che ti porterai nel cuore
nella tua d’eternità,
così lei sarà per sempre.

                                                                                                     Di Cesare Righi

promozione lampedusa estate 2016Lampedusa, in antichità “Lopadùsa“: Longitudine (35°30′56″N) e Latitudine (12°34′23″E), con i suoi 20,2 km² di natura selvaggia, panorami mozzafiato, mare turchese, un caldo sole tutto l’anno e spiagge di sabbia fine è un posto paradisiaco in cui tutto sembra fermo, anche il tempo, sospesi sul mare…!

Eccolo, finalmente arriva il video promo per l’Estate 2016 dedicato a Lampedusa!

09Mar/16
balene a lampedusa

Balene a Lampedusa

balene a lampedusa

balene a lampedusa, Lampedusa (Lampidusa in siciliano) è un’isola dell’Italia appartenente all’arcipelago delle isole Pelagie, in Sicilia. È la più estesa dell’arcipelago delle Pelagie nel mar Mediterraneo e fa parte della provincia di Agrigento. Amministrativamente forma assieme a Linosa il comune di Lampedusa e Linosa (di cui è la sede municipale), che conta 6.304 abitanti complessivi. Con una superficie di 20,2 km², è la quinta per estensione delle isole siciliane. In antichità il suo nome era Lopadùsa (Λοπαδοῦσσα in greco).[tratto da Wikipedia] Lampedusa è l’estremo lembo di terra a sud d’Europa. Immersa nel Mar Mediterraneo insieme a Linosa e Lampione (con le quali forma l’arcipelago delle Pelagie), dista 205 km da Porto Empedocle (Sicilia) e 167 km da Ras Kaboudja (Tunisia), ma è a tutti gli effetti territorio italiano. Una terra, quella lampedusana, intensa e ricca di fascino, baciata dal sole e circondata dal mare. Impreziosita da una tradizione forte e contagiosa, tipica dei piccoli paesi incontaminati. Non soltanto una meta estiva quindi, ma anche musa ispiratrice, punto d’incontro di civiltà, di storie, di culture. Tutto a Lampedusa è particolare, interessante al punto di esercitare un’attrazione irresistibile nei confronti di chi la visita.

 Balene a Lampedusa

balene a lampedusa

Eccoci, come ogni anno tra il mese di Febbraio e il mese di Aprile, i Giganti del Mare, le balene, si avvicinano alle coste dell’isola di Lampedusa per poi dirigersi verso il famoso Santuario per mammiferi marini denominato Pelagos. Il nome scientifico della specie che migra avvicinandosi alle nostre coste è Balaenoptera Physalus, più comunemente chiamata con il nome di Balenottera Comune. Questa specie può raggiungere i 26 metri di lunghezza e i 70.000 kg di peso.
Esse si muovono sempre in piccoli gruppi e la loro presenza nelle nostre acque è legata alla temperatura del mare. Si avvicinano alla costa principalmente per nutrirsi, dato che la temperatura dell’acqua favorisce il proliferare del krill, loro fonte primaria di nutrimento, oltre ad altri piccoli pesci.