escursione a lampione Lampione, ad oggi è disabitata, unico simbolo che sia passato qualcuno da qui è un faro automatico che indica la presenza di questo isolotto ai naviganti e da cui ne deriva il nome. L’isolotto, lungo 200 metri e largo 180, ha una superficie di circa 0,036 km2 e la sua altezza massima è di 36 metri. L’isola fa parte, come Lampedusa, della placca continentale africana. I fondali della costa meridionale calano a picco sul mare mentre quelli sul versante orientale digradano dolcemente mostrando canali di bianca si sia formato durante un terremoto nel Pliocene per

Escursione a Lampione

Lampione, ad oggi è disabitata, unico simbolo che sia passato qualcuno da qui è un faro automatico che indica la presenza di questo isolotto ai naviganti e da cui ne deriva il nome. L’isolotto, lungo 200 metri e largo 180, ha una superficie di circa 0,036 km2 e la sua altezza massima è di 36 metri. L’isola fa parte, come Lampedusa, della placca continentale africana. I fondali della costa meridionale calano a picco sul mare mentre quelli sul versante orientale digradano dolcemente mostrando canali di bianca arenaria scarsamente ricoperti di vegetazione. Si ipotizza che l’isolotto si sia formato durante un terremoto nel Pliocene per distaccamento da Lampedusa. E’ possibile raggiungere l’isolotto solamente con delle barche che organizzano le escursioni a Lampione per visitarla oppure con dei diving center che raggiungo Lampione per far visitare, agli appassionati delle immersioni, i suoi splendidi fondali.

Escursione a Lampione

Escursione a LampioneLa Flora e la Fauna

L’isolotto fa parte della area marina protetta Isole Pelagie ed è in zona C. La flora e la fauna non sono quindi soggette a totale protezione ed è consentita attività sull’isola. Molti uccelli migratori, in particolare gabbiani, sostano qui regolarmente. Inoltre è presente l’endemico Armadillidium hirtum pelagicum, un crostaceo di terra raro in tutto il pianeta.

Lampione ultima modifica: 2016-03-07T21:37:19+00:00 da Francesco Pavia